Menu Chiudi

Fasce deboli, servizi sociali e socio-sanitari

Progetto Rita

Proponente
Servizi sociali di Napoli – Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile, 1° Policlinico, ASL Napoli 1 Centro
La proposta
Il caso di Rita è un disturbo oppositivo-provocatorio di una minore di 12 anni. Si propone un lavoro integrato tra professionisti della salute di varia natura: medici di base, pediatri, e professionisti della salute mentale: psicologi, psichiatri e psicoterapeuti
Attori
Psicologi, Psichiatri, Psicoterapeuti, Medici di base e Pediatri della Onlus
Spesa
Volontariato gratuito
Risultati
Il caso di Rita è in corso e stanno verificandosi enormi miglioramenti nella dimensione della irritabilità

Progetto Assistenti di Studio

Proponente
Dr. Pasquale Contaldi
La proposta
La Onlus, per favorire i servizi di Medicina Generale sul territorio, propone l’apertura al pubblico di uno studio di medicina generale il sabato mattina dalle ore 8,00 alle ore 10,00 considerato che i servizi di guardia medica chiudono il sabato mattina alle ore 8,00 e riaprono il sabato mattina alle ore 10,00.
Attori
Medici di Medicina Generale e assistenti di studio
Spesa
Volontariato Gratuito
Sponsor
Concordia Magna Res Crescunt Onlus
Risultati
La struttura identificata all’uopo è lo studio del dott. Pasquale Contaldi sito in Scafati alla Via de Gasperi 35. I medici di Medicina Generale e gli assistenti di studio appartenenti alla cooperativa Concordia sezione di Scafati si rendono volontariamente disponibili senza pretendere alcunché di spesa turnando il servizio.

Progetto Antonio

Antonio, 33 anni, soffre da molto tempo di iperidrosi. Nel mese di maggio 2018 è stato selezionato per il trattamento delle mani, a seguito dell’invito al convegno sulla tossina botulinica svolto in data…, entrando così in contatto con i neurologi che attuavano tale protocollo.

Il soggetto ha eseguito, di conseguenza, la visita specialistica ed è stato successivamente programmato il trattamento con tossina botulinica. Le prime dosi sono iniziate in data 26 giugno 2018.

Attraverso la “Concordia Magna Res Crescunt” Onlus, è stato creato un ponte con l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” ed in maniera volontaria e gratuita sono intervenuti diversi specialisti: dalla medicina di famiglia alla medicina interna, dalla neurologia alla anestesiologia.

Ad oggi per il paziente è previsto il follow up ed il secondo ciclo di trattamento.

Progetto Lucio

A seguito della richiesta inoltrata dai coniugi Lucio in data 22 Gennaio 2019 relativa alla richiesta di poter accedere a tutti i servizi medico-psicologico necessari per supportare il figlio degli stessi, il consiglio della Onlus determina di approvare la suddetta richiesta essendo essa
concorde con lo scopo statutario dell’Ente. Tutti i soci danno la loro disponibilità per la professione che li riguarda a fornire le prestazioni necessarie in maniera del tutto gratuita e nei tempi adatti.